Accanimento terapeutico: importante passo legislativo

Importante passo avanti legislativo nel senso del rispetto della dignità umana nella fase finale della vita.

Vietato l'accanimento terapeutico, rispetto della volontà del paziente nel non voler proseguire terapie inutili, rispetto della scelta del paziente di sedazione profonda continua, garanzia della terapia del dolore anche in caso di rifiuto delle altre terapie col coinvolgimento del medico di famiglia, possibilità data al medico di rifiutarsi di "staccare la spina".

Per ulteriori invormazioni: https://www.msdsalute.it/notizie-detail.xhtml?code=tcm:4148-668136

---------------------------

Buone notizie per l'Agopuntura!

Riceviamo e volentieri pubblichiamo:

Entro il prossimo mese di giugno la Regione Lombardia emanerà i Decreti Attuativi dell’Accordo Stato Regioni per la formazione e l’esercizio dell’agopuntura, della fitoterapia e dell’omeopatia da parte dei medici chirurghi ed odontoiatri.

Entro l’inizio del prossimo anno accademico verranno così accreditati gli istituti di formazione lombardi e le loro sedi operanti nelle altre regioni italiane. I titoli rilasciati dagli istituti pubblici e privati accreditati avranno valore nazionale e saranno equipollenti ai master universitari di II livello ai fini dell’iscrizione nei Registri degli Ordini provinciali dei medici chirurghi ed odontoiatri. So Wen s.r.l. (Centro Studi So Wen – Accademia di Medicina Tradizionale Cinese, sedi di Milano, Bologna e Napoli già da tre anni ha adottato un programma aderente ai requisiti dell’Accordo e chiederà l’accreditamento.

Roberto Gatto

---------------------

Selezione da Medline di dicembre 2016

A cura del dottor Paolo Evangelista

----------------------------------

Ennesima dimostrazione dell'efficacia dell'agopuntura nella cura dell'emicrania

In questo lavoro - pubblicato ad aprile 2017 su JAMA - sono stati soddisfatti tutti i criteri rigorosi che la scienza ufficiale impone anche alle medicine non convenzionali.

Alcuni di questi sono molto difficili da rispettare in agopuntura; pensiamo al confronto con il placebo, condizione richiesta nella maniera più assoluta, relativamente semplice da applicare in campo farmacologico, assai complessa da trasferire nel campo dell'agopuntura.

Gli autori hanno diviso i 249 pazienti in tre gruppi: il gruppo trattato con agopuntura, il gruppo trattato con falsa agopuntura, il gruppo non trattato. L'analisi dei risultati finali ha dimostrato in modo evidente - come si può leggere nel lavoro allegato - che l'agopuntura si è dimostrata di gran lunga più efficace della falsa agopuntura e del non trattamento nella profilassi a lungo termine dell'emicrania.

Vai allo studio sul sito JAMA

-------------------------------------

Professore incaricato dell'insegnamento di Medicina Generale/ Medicina di Famiglia presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi dell'Aquila
<<<<>>>>